Peers: insieme per passare da un mondo organizzato intorno ad una proprietà ad un altro, organizzato sull’accesso alle risorse.

peers2

Il 31 Luglio 2013 è stato lanciato Peers, il primo movimento mondiale per la diffusione della sharing economy ed il consumo collaborativo.

Peers nasce tra New York e la Silicon Valley, dove l’economia della condivisione è già una realtà  di primo piano, ma ha un’anima, una storia e un volto in parte italiano. Locloc, i suoi fondatori e  diversi utenti e supporter del noleggio tra privati, che si erano precedentemente incontrati proprio  su Locloc, hanno supportato nei mesi precedenti al lancio il progetto Peers condividendo storie, progetti ed idee che oggi possono ritrovarsi nel sito web del movimento.
A pochi giorni dalla nascita il movimento sta crescendo: in questo post vogliamo spiegarvi cos’è Peeers e perché Locloc è uno dei primi sostenitori e partner di questa iniziativa.
Di fatto, l’economia della condivisione è sulla buona strada per diventare un fenomeno globale, ma a volte incontra reazioni ostili da parte di industrie e multinazionali, senza poter contare sul supporto di una legislazione coerente con le esigenze del consumo collaborativo.

Peers nasce da una comunanza di interessi tra imprese, fondi di investimento e movimenti orientati al consumo collaborativo, tra cui spiccano OuiShare, Airbnb, Yerdle o Collaborative Fund, accumunati dall’idea di creare un movimento di supporto agli utenti della sharing economy.

Nei mesi scorsi, tra incontri e feste in città di tutto il mondo, compresa Milano con Loclcoc, si è discusso di ciò che questo movimento potrebbe diventare. Ebbene, questi incontri hanno rivelato che le persone che noleggiano tra privati i propri oggetti, la propria vettura e la casa, sono altresì disposti a mettersi insieme per trovare nuove opportunità di condividere o superare le barriere. E oggi, queste riflessioni hanno dato vita ad un progetto davvero emozionante: www.peers.org.

Peers è un’organizzazione che nasce dalla base, dalla gente comune, un’organizzazione “grassroots” come dicono negli US (movimento guidato dalla politica di una comunità) che ha un unico scopo: sostenere questa nuova forma di economia, che diventerà l’economia predominante del XXI° secolo, fornendo agli utenti una piattaforma in cui possono unirsi, condividere le loro storie, e, se necessario, far sentire la propria voce.
Una delle fondatrici, Natalie Foster, in precedenza direttore della campagna digitale di Barack Obama, sintetizza così Peers: un’organizzazione costruita da e per gli utenti dell’economia della condivisione dotata di strumenti (ad esempio di petizione) che le persone saranno in grado di utilizzare per proteggere e far crescere questo nuovo modello di consumo.
Chiaramente l’indipendenza è fondamentale. Per adempiere a tale compito, la neutralità nei confronti delle società esistenti è naturalmente e assolutamente critica.
E, se la nascita di Peers è stata possibile grazie al sostegno finanziario di donatori individuali, la nuova organizzazione, pur sostenuta da leader di pensiero, tra cui Lisa Gansky e Rachel Botsman, oggi viene finanziata da importanti aziende come AIRBNB. La sfida, per una crescita sana del movimento sarà principalmente quella di rimanere un organismo indipendente che, pur interfacciandosi con importanti “azionisti” riesca a mantenere la neutralità.
Aldilà di questo aspetto di neutralità, Locloc ha aderito con entusiasmo al progetto. A nostro avviso, la nascita di una nuova organizzazione, che condivida la nostra visione, le preoccupazioni, ma, soprattutto, le nostre speranze per il futuro, è sempre una buona notizia. Se vogliamo che il consumo collaborativo entri a far parte di un nuovo sistema operativo economico, abbiamo bisogno di un coordinamento a livello globale. E più sono le persone coinvolte, maggiore è la probabilità di successo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...